skip to Main Content
Charles Limb: Il Cervello Improvvisa

Charles Limb è un neuroscienziato musicista, che si è chiesto come funzioni il cervello durante un’improvvisazione.

La creatività artistica è magica, ma non è magia…nel senso che è un prodotto del cervello. Non c’è molta gente con l’encefalogramma piatto che fa arte. Così, definendo la creatività artistica come un prodotto neurologico, ho portato avanti l’idea che la si potesse studiare come ogni altro processo neurologico complesso. Ma questo pone altri interrogativi…”

E’ davvero possibile studiare la creatività scientificamente? In sostanza, ecco cosa faccio nel mio laboratorio. Pongo domande sul ruolo del cervello in tutto questo, questo è il metodo che utilizzo. Si chiama MRI funzionale. Se siete stati dentro un apparecchio di risonanza magnetica, è molto simile, ma questo è attrezzato in modo non solo da scattare immagini del cervello, ma anche da scattare immagini delle sue aree attive.”

 

“Durante un’improvvisazione abbiamo un’attivazione della corteccia pre-frontale dorso-laterale destra, la nostra parte emozionale. Tuttavia, c’è una porzione dell’emisfero sinistro che rimane attiva lo stesso, ed è la parte legata al linguaggio…in pratica è come se in quel momento ci stessimo esprimendo attraverso la musica.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *